Il punto sul voto della Carta rivendicativa

Categoria: Redazione
Creato Martedì, 05 Marzo 2013 11:41
Pubblicato Mercoledì, 06 Marzo 2013 11:40
Scritto da Claudio Scarcelli
Visite: 1972
Dimensione carattere:

Le assemblee nelle aziende metameccaniche per sottoporre al voto referendario certificato la Carta rivendicativa della Fiom continuano in tutti i territori. Al momento, al centro nazionale della Fiom sono giunti i dati relativi a poco meno di 2.500 aziende, per un totale di circa 275mila dipendenti. Di questi hanno preso parte al voto oltre il 56% degli “aventi diritto”, vale a dire i dipendenti al netto degli assenti per malattia, ferie, cassa integrazione ecc. Schiacciante la percentuale dei favorevoli, oltre il 94%, a dimostrazione del fatto che le metalmeccaniche e i metalmeccanici non ci stanno a farsi imporre accordi senza alcun riscontro democratico.

A fianco pubblichiamo una prima analisi, sui risultati parziali fin qui arrivati, che mostra come varia la percentuali dei votanti e l'esito del voto al variare della classe dimensionale dell'azienda.

Una lettura interessante che svilupperemo ulteriormente quando i dati saranno definitivi.

Per l'aggiornamento quotidiano dei risultati, l'elenco completo delle aziende con i risultati del voto, i comunicati e i primi accordi raggiunti, si può consultare il sito, www.fiom.cgil.it.